moveaboutitaly




Norcia

24 Agosto 2016 ore 3.36 il primo terremoto con epicentro situato lungo la Valle del Tronto, tra i comuni di Accumoli (RI) e di Arquata del Tronto (AP).

Amatrice, Accumoli ed Arquata del Tronto hanno subito gravi danni ed i morti sono stati poco meno di 300.

26 Ottobre 2016 ore 19.10 il secondo terremoto con epicentro Castelsantangelo sul Nera

26 Ottobre 2016 ore 21.18 il terzo terremoto con epicentro sempre a Castelsantangelo sul Nera

30 Ottobre 2016 ore 7.40 il quarto terremoto con epicentro tra i paesi di Norcia, Preci e Castelsantangelo sul Nera.

A fronte di questo terremoto la distruzione è totale.

Arquata del tronto è letteralmente stata rasa al suolo ... tranne per la torre medioevale che, grazie alle sue grosse fondazioni a scarpa ... è rimasta su.

Norcia ha subito danni immensi con la Basilica di San Benedetto distrutta.

Castelluccio di Norcia, Castelsantangelo sul Nera e Preci sono totalmente distrutte.

Il Monte del Redentore è come tagliato da una profonda e lunga spaccatura che lo solca circa a metà.

Le foto che mostriamo sono quindi "storiche" e di un paese che oggi non c'è più.




Norcia è sita al centro dell'altopiano umbro della valle del Nera, ai piedi dei monti Sibillini.

Norcia è raggiungibile:

  • da Perugia - Foligno utlizzando la SS319

  • da Spoleto utilizzando la SS395

  • da Terni e da Macerata utilizzando la SS209

In inverno è possibile trovare tratti ghiacciati od innevati.

Norcia - vista dai Sibillini

L'originario abitato preistorico diventò prima l'antica città di Nursia e poi la Prefettura e Municipio Romano di Norcia.

A Norcia nell'anno 480 d.C. nacquero San Benedetto fondatore del monachesimo occidentale e Patrono d'Europa e sua sorella Santa Scolastica.

Nel medioevo appartenne al Ducato di Spoleto per poi diventare un libero comune (di parte guelfa) ed infine passare sotto lo Stato della Chiesa.

Norcia piazza San Benedetto

Norcia è schematicamente divisa in due dalla direttrice che da porta Romana (zona di parcheggio per chi arriva dall'Umbria) attraverso il Corso Sertorio giunge a piazza San Benedetto per poi proseguire lungo via Roma fino alla porta Ascolana (zona di parcheggio per chi giunge dalle Marche).

Lungo questa direttrice (che altro non è che l'antico Decumano Massimo romano) c'è piazza San Benedetto: il cuore di Norcia.

Norcia piazza San Benedetto

Sulla piazza si affacciano tutti i suoi principali palazzi:

  • la Basilica di San Benedetto

  • la Castellina (realizzata dal Vignola)

  • il Duomo

  • il Palazzo Comunale

Basilica di San Benedetto

Sopra la casa natale di San Benedetto (su cui la tradizione vuole che era stata già eretta una chiesa) fu realizzata la basilica oggi esistente.

La Chiesa dalla facciata in stile gotico ha un bel portale ed .....

Norcia la Basilica di San Benedetto

.... un forse ancor più bello rosone.

Visitate al suo interno la cripta dove ci sono dei tratti delle antiche mura romane.

La Castellina

Norcia la Castellina

altre cose da vedere

Durante la sosta a Norcia non mancate di visitare le altre chiese poste dentro le mura

  • San Francesco

  • San Giovanni

  • Sant'Agostino

e l'Edicola o Tempietto situato in prossimità della chiesa di San Giovanni.

Vari consigli

Norcia è una delle città del tartufo (nero) d'Italia.

Qui fanno un po' di tutto con il tartufo ..... anche la cioccolata ... assaggiate prima di acquistare, potrebbe non piacere.

I salumi ed i formaggi sono (a parere dello scrivente) sicuramente ottimi.

Non per niente si chiamano NORCINERIE!



Ti è piaciuta questa pagina?

Se SI votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto




Altri link da visitare




Move about Italy

Home page

Toscana

Umbria

Marche

Lazio

moveaboutitaly

Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01


Prodotto e realizzato da:

acpb

Copyright © 1998 - Illimitato

acpb / Move about Italy





e per restare in contatto con noi seguici su