San Gimignano

... come non l'avete mai visto
by www.moveaboutitaly.com






San Gimignano il borgo delle quindici torri

Robert Capa a San Gimignano

Robert Capa a San Gimignano dal 3 marzo al 10 luglio 2016




San Gimignano sorse nel tardo medioevo come stazione di tappa lungo l'antica via Francigena.

La sua posizione, a circa un giorno di marcia a nord-ovest di Siena e pressochè nel centro della Toscana, la rese importante e ... turrita.

San Gimignano

Le piazze, le mura e le tante, tante... torri sono arrivate a noi direttamente da quell'epoca lontana di lotte tra Guelfi e Ghibellini e poi tra i bianchi ed i neri.

San Gimignano San Gimignano

Palazzo Vecchio del Podestà con la Torre Rognosa

Le origini di San Gimignano sono romane (etrusche?) anche se il nome di San Gimignano gli venne dato dopo il sacrilego evento del 397 d.C..

All'epoca un chierichetto di Colle val d'Elsa rubò, durante le esequie, l'anello al vescovo di Modena Gimignano e ... diventò immediatamente cieco.

Solo dopo aver confessato il fatto e restituito la reliquia nella chiesa di Santa Maria Assunta (oggi è il Duomo di San Gimignano) il sacrilego riacquistò la vista ed il paese cambiò in San Gimignano.

Leggende a parte San Gimignano è menzionato in un documento del 927 in cui Ugo di Toscana (occhio studenti: la data non torna perchè Ugo nacque dopo il 950!) con cede il paese al conte vescovo di Volterra Adalberdo.

San Gimignano


Nel 1199 San Gimignano diventa un libero comune affrancandosi dal sudditanza del Vescovato di Volterra.

Segue un medioevo di grande sviluppo urbanistico con la costruzione di decine di torri (si dice che ce ne erano addirittura 72) e grandi palazzi ma anche un periodo di guerre e lotte tra i ghibellini, seguaci della fazione dei Salvucci, ed i guelfi, seguaci della fazione degli Ardinghelli.

La grande peste del 1348 ed il successivo spopolamento delle campagne costrinsero San Gimignano a dichiarare nel 1353 la propria sottomissione a Firenze.

Torre Gemelle

Torre Gemelle

E di Firenze ne seguì la storia.

Così, dopo la caduta della Repubblica di Siena del 1554 e la successiva pax Medicea, San Gimignano fu sempre meno importante e non conobbe più ulteriori sviluppi sociali ed economici, scivolando in un lungo oblio.

Torre Grossa

Torre Grossa

Oggi San Gimignano è meta ininterrotta di turisti da ogni parte del mondo che vengono a vedere questo angolo di medioevo ....

Ma cosa si deve vedere a San Gimignano

Se stiamo facendo una visita di qualche ora ... limitiamoci al passeggio per la città e respiriamo la storia.

Se l'orario lo consente paghiamo il biglietto ed entriamo al Duomo.

Duomo San Gimignano

Interno del Duomo San Gimignano - Fonte Opera Duomo San Gimignano

Se invece dedichiamo al San Gimignano tutto il giorno, non manchiamo di visitare oltre che al già citato Duomo anche il Museo Civico con l'annessa Torre Grossa.

San Gimignano - Museo Civico sala Dante - fonte Opera Duomo

San Gimignano - Museo Civico sala Dante - fonte Opera Duomo

E se non siamo troppo impressionabili andiamo pure a vedere il museo della tortura.

Piazza della cisterna

Piazza della cisterna




Un po' di note ... anche dolenti.

I parcheggi sono tutti a pagamento (e sono cari), pochi e (spesso) occorre lasciare l'auto lungo la strada.

Fate ben attenzione ai segnali di divieto di sosta se volete evitare le multe!

Ricordatevi che l'ufficio informazioni è sito in Piazza Duomo ... ovvero nel centro di San Gimignano.



I musei ed i luoghi d'arte sono la prima scelta per chi decide di viaggiare.

E' per questo che l’Amministrazione comunale di San Gimignano, apre una campagna turistico-culturale con il triplice obiettivo di

- favorire il prolungamento della permanenza a San Gimignano

- agevolare nuovi flussi di turismo culturale

- facilitare l’accesso ai Musei Civici attraverso il coinvolgimento di tour operator specializzati

All'uopo si segnala una interessante iniziativa che coinvolge l'Amministrazione Comunale ed il Concessionario Opera e che permette di poter rendere gratuito il check point autobus per tutti coloro che effettueranno una prenotazione ai Musei Civici di San Gimignano:

- Galleria di Arte moderna e contemporanea Raffaele De Grada

- Spezieria di Santa Fina

- Museo Archeologico

- Pinacoteca

- Torre Grossa

- Palazzo Comunale.

Per avere informazioni rispetto alle nuove procedure che possono dar diritto all’esenzione dal pagamento del check point per gli autobus è sufficiente chiamare al 0577286300 numero attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17:00.



Tutte le fotografie pubblicate sono di proprietà della Move About Italy o della Opera del Duomo ... e visitare San Gimignano è bello anche se piove o fa freddo ... anzi è meglio perchè c'è meno gente!



moveaboutitaly
Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01

Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su








Move about Italy è pubblicato con
Licenza Creative Commons























Grazie della lettura

Ti attendiamo presto a

San Gimignano ...