Move



about



Italy





l'Uomo in Nero con il cappello

Maesta
Maesta' by Civita

nei borghi dell'Italia



San Gimignano



il borgo delle quindici torri

San Gimignano sorse nel tardo medioevo come stazione di tappa lungo l'antica via Francigena.

La sua posizione, a circa un giorno di marcia a nord-ovest di Siena e pressochè nel centro della Toscana, rese San Gimignano importante e ... turrita.

San Gimignano
5 torri

Le piazze, le mura e tante, tante... torri, sono arrivate a noi direttamente da quell'epoca lontana di lotte tra Guelfi e Ghibellini e poi tra i bianchi ed i neri.

San Gimignano
Torre Rognosa

Le origini di San Gimignano sono romane (etrusche?) anche se il nome di San Gimignano gli venne dato dopo il sacrilego evento del 397 d.C..

All'epoca un chierichetto di Colle val d'Elsa rubò, durante le esequie, l'anello al vescovo di Modena Gimignano e ... diventò immediatamente cieco.

Solo dopo aver confessato il fatto e restituito la reliquia nella chiesa di Santa Maria Assunta (oggi è il Duomo di San Gimignano) il sacrilego riacquistò la vista ed il paese cambiò in San Gimignano.

San Gimignano
Palazzo Comunale

Leggende a parte San Gimignano è menzionato in un documento del 927 in cui Ugo di Toscana (occhio studenti: la data non torna perchè Ugo nacque dopo il 950!) con cede il paese al conte vescovo di Volterra Adalberdo.

Nel 1199 San Gimignano diventa un libero comune affrancandosi dal sudditanza del Vescovato di Volterra.

Segue un medioevo di grande sviluppo urbanistico con la costruzione di decine di torri (si dice che ce ne erano addirittura 72) e grandi palazzi ma anche un periodo di guerre e lotte tra i ghibellini, seguaci della fazione dei Salvucci, ed i guelfi, seguaci della fazione degli Ardinghelli.

La grande peste del 1348 ed il successivo spopolamento delle campagne costrinsero San Gimignano a dichiarare nel 1353 la propria sottomissione a Firenze.

Torri Gemelle
Torri Gemelle

E di Firenze ne seguì la storia.

Così, dopo la caduta della Repubblica di Siena del 1554 e la successiva pax Medicea, San Gimignano fu sempre meno importante e non conobbe più ulteriori sviluppi sociali ed economici, scivolando in un lungo oblio.

Comunque la San Gimignano medioevale è tutta dentro l'estesa cerchia muraria lunga circa 2'176 m.

Furono poi i Medici nel XV - XVI a costruire i ... torrioni medicei.

L'avvento dei cannoni rendeva di scarsamente utili le mura alte e sottili.

Le difese si dovettero modificare con l'aggiunta dei bastioni (se ne vedono sia di cilindrici e sia a quadrilatero) che permettevano di sparere incrociato a mitraglia sugli attaccanti.

Torre Grossa
Torre Grossa


la Vernaccia



Cosa si deve vedere

Oggi San Gimignano è meta ininterrotta di turisti da ogni parte del mondo che vengono a vedere questo angolo di medioevo ....

Ma cosa si deve vedere a San Gimignano?

Se stiamo facendo una visita di qualche ora ... limitiamoci al passeggio per la città e respiriamo la storia magari degustando un calice del vino bianco locale ... la Vernaccia.

Percorreremo San Gimignano lungo il percorso Via San Matteo, Piazza del Duomo, Piazza della Cisterna, Via San Giovanni ritornando indietro lungo lo stesso percorso.

Si vedono tutte le principali torri, il Duomo ed il palazzo Comunale.

Se l'orario lo consente paghiamo il biglietto ed entriamo ad ammirare il Duomo.

Duomo San Gimignano
Interno del Duomo San Gimignano - Fonte Opera Duomo San Gimignano

Se invece dedichiamo alla visita di San Gimignano tutto il giorno, non manchiamo di visitare, oltre che al già citato Duomo, anche la Chiesa di Sant'Agostino ed il Museo Civico con l'annessa Torre Grossa.

San Gimignano - Museo Civico sala Dante - fonte Opera Duomo
San Gimignano - Museo Civico sala Dante - fonte Opera Duomo

E se non siamo troppo impressionabili andiamo pure a vedere il museo della tortura.

Museo della tortura
Museo della tortura

Dove parcheggiare

Un po' di note ... anche dolenti.

I parcheggi sono tutti a pagamento ... o proibiti ai NON residenti ... come il parcheggio del Cimitero in via dei Fossi n.14.

Noi consigliamo di puntare senza indugio sui parcheggi 3 o 4 in zona Via Bagnaia.

Si parcheggia, si prende l'ascensore e si passa davanti al Museo Archeologico con ingresso dalle mura e poi, facendo per intero Via San Matteo, si arriva nel centro di San Gimignano.

Solo se si arriva molto presto si può tentare di trovare parcheggio al Park 2 sulla strada Provinciale 1 davanti al Bastione San Francesco.

Se riuscite a parcheggiare qui ... poi, dopo 50 m, entrate in San Gimignano passando dalla Porta San Giovanni.

State attenti che il Park Giubileo 1 è sito in Via Spartaco Lavagnini ... abbastanza fuori San Gimignano ... diciamo 300 m, in salita, da porta San Giovanni.

Ricordatevi che l'Ufficio Informazioni Pro Loco San Gimignano è in Piazza Duomo 1 tel. +39 0577 940008 ... ovvero sito in pieno centro di San Gimignano.

Parcheggi 1 - 2- 3
Parcheggi 1 - 2- 3

Costo ed orario di apertura dei musei

I musei ed i luoghi d'arte sono la prima scelta per chi decide di viaggiare.

I Musei Civici di San Gimignano sono aperti ed è possibile visitare, ad eccezione dei Mercoledi e Giovedi, il Palazzo Pubblico, la Pinacoteca e la Torre Grossa.

Noi consigliamo di fare il San Gimignano Pass All Inclusive che consente con un solo biglietto per visitare tutte le attrazioni di San Gimignano e l'accesso congiunto al circuito dei Musei Civici:

alle seguenti tariffe:

Intero: 13,00 €

Ridotto (per minori tra i 6 ed i 17 anni di età): 10,00 €

Il biglietto ha validità di due giorni.

Il biglietto per i soli Musei Civici (senza accesso al Duomo) invece costa:

Intero: 9,00 €

Ridotto (per minori tra i 6 ed i 17 anni di età): 7,00 €

Il biglietto ridotto si applica anche:

Ingresso è gratuito per:

Per maggiori informazioni potete contattare il call center: +39 0577 286300

od inviare una mail a prenotazioni@sangimignanomusei.it

Orario apertura:

Il 25 Dicembre i musei sono chiusi.

Ingresso consentito fino a mezz'ora prima l'orario di chiusura dei musei.

Chiesa di San Lorenzo in Ponte

Visitare San Gimignano è bello anche se piove o fa freddo ... anzi è meglio perchè c'è meno gente!

Nota dell'Autore

Questo sito non ha alcuna pretesa di completezza, ma vuole solo documentare fotograficamente un attimo di magia.

Quasi tutte le fotografie pubblicate (e sono tante) sono di proprietà della www.moveaboutitaly.com che non è legata in alcun modo ai luoghi di cui parliamo od all'eventuale organizzazione degli eventi che documentiamo.

Noi i borghi, o gli altri eventi di cui scriviamo, li visitiamo veramente.

Speriamo che la Sig.ra od il Sig. Google riescano a capire la differenza tra Noi e molti dei nostri competitors.

Move about Italy non si assume nessuna resposabilità per errori od omissioni sul materiale pubblicato così come indicato nella clausola di Copyright.

Prenota con Noi

Prenota la Tua visita in Toscana con GetYourGuide

AugurandoTi una buona visita in Toscana Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com.

Booking.com

Booking.com