Move



about



Italy



Croce Tito Zilioli



l'Uomo in Nero con il cappello

Monte Vettore e sella delle Ciaule
da sinistra a destra:
Scoglio dell'Aquila, Cime del Lago, sella delle Ciaule e Monte Vettore
visti da Forca di Presta

La salita al Monte Vettore da Forca di Presta

da fare solo se in forma

Su molti siti trovate il percorso che da Forca di Presta conduce fino al Monte Vettore ...

Parcheggio a Forca di Presta
Parcheggio a Forca di Presta

Difficilmente da questi racconti si apprezza la difficoltà e la durezza del percorso stesso e la conseguente fatica per completarlo.

Noi vogliamo (in parte) colmare la lacuna riportando una sequenza fotografica che, partendo da Forca di Presta, arriva fino al rifugio Tito Zilioli ed all'anfiteatro del Monte Vettore.

Cartello di partenza da Forca di Presta
Cartello di partenza da Forca di Presta

Salendo spesso inquadreremo Forca di Presta in modo che sia chiara la distanza dal passo.

Il percorso è suddiviso in sei "pettate", da circa 100 m l'una, di dura salita.

La salita della prima rampa è, forse, la più dura in assoluto ed è di circa 200 m.

Prima rampa

Prima rampa
Prima rampa
Giulia e Simone che rientrano
Giulia e Simone che rientrano

Ricordatevi, quando preparate lo zaino, che a monte, dopo le 16 del pomeriggio, normalmente è freddo, piove, grandina o nevica!

Seconda rampa

ascesa al monte Vettore da Forca di Presta
ascesa al monte Vettore da Forca di Presta
Seconda rampa

Terza rampa

Si arriva fino al punto dove passa la linea della rete idrica.

Tenete la sinistra e non puntate sull'appena accennato sentiero di destra ... come ha fatto Simone!

ascesa al monte Vettore da Forca di Presta
Linea rete idrica
Linea rete idrica
Cartello indicatore
Come era
Cartello indicatore
Come e'
Terza rampa
Terza rampa

Quarta rampa

Da qui il Lago di Pilato è ancora veramente lontano ... ma stiamo entrando nella zona "A" ovvero la zona a massima protezione del Parco dei Sibillini.

ascesa al monte Vettore da Forca di Presta
ascesa al monte Vettore da Forca di Presta
Si entra nei comprensorio del Lago di Pilato
Si entra nei comprensorio del Lago di Pilato
Quarta rampa
Quarta rampa

Piana tra Quarta e Quinta rampa

In tutta la dura salita questo è l'unico punto quasi in piano.

ascesa al monte Vettore da Forca di Presta
Il Monte davanti è il Vettoretto

Quinta rampa

La Quinta rampa parte dalla Croce Tito Zilioli (+30 Marzo 1958) ha ricordare che, anche un grande alpinista, può morire per il freddo e la stanchezza tra queste vette.

Croce Tito Zilioli
Croce Tito Zilioli
Croce Tito Zilioli
Croce Tito Zilioli
Croce Tito Zilioli
Croce Tito Zilioli
Quinta salita
Quinta salita
Quinta salita
Quinta salita
Quinta salita
Quinta salita

Sesta rampa

Quando si affronta questa rampa ... siamo quasi arrivati.

Sesta rampa
Sesta rampa

Rifugio Tito Zilioli

Ma chi era Tito Zilioli?

Tito Zilioli era un alpinista che il 30 Marzo 1958 insieme ad altri tre compagni di avventura:

- Pinetta Teodori

- Claudio Perini

- Francesco Saladini

decidono di salire verso il Monte Vettore

Sono tutti alpinisti semiprofessionisti che "sanno quello che fanno" ...

Ripeto che siamo nel 1958 e, dopo la conquista Italiana del K2 del 1954, l'alpinisno era di moda.

Il percorso che decidono di fare è lo stesso che proponiamo Noi ... soltanto che lo fanno a fine Marzo ... in una giornata dalle condizioni meteo molto impegnative.

Rifugio Tito Zilioli
Rifugio Tito Zilioli

Partono, come tanti fanno ancor oggi, verso le 5 del mattino e dopo oltre 12 ore di scalata, vestiti sostanzialmente con indumenti a base di lana, arrivano in vetta.

In vetta c'era, come al solito, tanto vento, neve e freddo.

Decidono quindi di scendere per ritornare verso la Sella della Ciaule, ove oggi si trova il rifugio dedicato proprio a Tito Zilioli, e proseguire verso il Monte Vettoretto.

E proprio alla base del Monte Vettoretto dove le condizioni di salute di Tito Zilioli, che già stava male fin dall'arrivo in vetta, peggiorano drasticamente e circa alle 20.00 muore.

Il suo corpo sarà recuperato il giorno dopo.

Oggi, nel punto dove Tito Zilioli morì, si trova la croce che Vi abbiamo mostrato precedentemente.

L'anfiteatro in vetta

Ma torniamo all'ascesa verso il Monte Vettore.

Quando si arriva in cima ci si apre davanti l'anfiteatro dei Sibillini e con il Lago di Pilato.

L'anfiteatro dei Sibillini con il Lago di Pilato
L'anfiteatro dei Sibillini con il Lago di Pilato

Ci preme ricordarVi che il massiccio del Monte Vettore non è una montagna da prendere alla leggera o (peggio) sotto valutare.

Andate con abbigliamento adeguato e siate preparati agli improvvisi e repentini cambiamenti del tempo ... una volta siamo ridiscesi dal rifugio Tito Zilioli sotto una violenta grandinata.

In auto avevamo un cambio abiti totale ... mutande comprese.

Monte Vettore
Monte Vettore

A dimenticavo ... portatevi tutta (tanta) l'acqua che Vi serve.

Nota dell'Autore

Questo sito non ha alcuna pretesa di completezza, ma vuole solo documentare fotograficamente un attimo di magia.

Tutte le fotografie pubblicate (e sono tante) sono di proprietà della www.moveaboutitaly.com che non è legata in alcun modo ai luoghi di cui parliamo od all'eventuale organizzazione degli eventi che documentiamo.

Noi i borghi, o gli altri eventi di cui scriviamo, li visitiamo veramente.

Speriamo che la Sig.ra od il Sig. Google riescano a capire la differenza tra Noi e molti dei nostri competitors.

Move about Italy non si assume nessuna resposabilità per errori od omissioni sul materiale pubblicato così come indicato nella clausola di Copyright.

Prenota con Noi

Prenota la Tua visita in Umbria con GetYourGuide

AugurandoTi una buona visita sui Sibillini Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com.

Booking.com

Booking.com