Move



about



Italy



Civita di Bagnoregio



l'Uomo in Nero con il cappello

Civita di bagnoregio

nei borghi dell'Italia

Camminando per Civita di Bagnoregio

Porta Santa Maria

Da Porta Santa Maria è si accede a Civita di Bagnoregio.

La porta è composta da un arco in peperino e sormontata da una loggetta.

Porta Santa Maria
Porta Santa Maria

La tradizione vuole che il disegno originale della Porta sia stato realizzato dal Vignola, anche se poi non vi è certezza della attribuzione.

Porta Santa Maria
Porta Santa Maria

Guardando frontalmente la porta si vedono sui lati due bassorilievi con un leone che tiene una testa umana tra gli artigli, a ricordo della cacciata dei Monaldeschi del 1494, mentre al centro si vede un'aquila nel gesto di posarsi sopra la testa di un leone.

Porta Santa Maria
Porta Santa Maria

via Santa Maria del Cassero

Entrati in Civita di Bagnoregio si prosegue su via Santa Maria del Cassero.

via Santa Maria del Cassero
via Santa Maria del Cassero

Se invece prendiamo a sinistra c'è un vicolo interno mentre se prendiamo a destra si prosegue verso piazza San Pietro.

via Santa Maria del Cassero
via Santa Maria del Cassero

Noi proseguiamo per tutta via Santa Maria del Cassero fino a giungere a Piazza San Donato

via Santa Maria del Cassero
via Santa Maria del Cassero

Piazza San Donato

Piazza San Donato è la piazza principale di Civita di Bagnoregio.

Qui si trova l'ex Duomo di San Donato.

Le origini della chiesa risalgono al VI secolo, quando il Duomo venne fondato su un esistente tempio romano.

L'aspetto attuale dell'ex Duomo di Civita di Bagnoregio è cinquecentesco.

Piazza San Donato

All'interno dell'ex Duomo di San Donato si conserva un prezioso Crocifisso ligneo quattrocentesco della scuola di Donatello ritenuto dai fedeli locali miracoloso ed un affresco della scuola del Perugino.

Al Crocefisso di San Donato è legata la singolare Processione del Cristo Morto.

La sera del Venerdì Santo il Crocefisso viene infatti portato in processione fino a Bagnoregio.

Piazza San Donato

Ma, come nella favola di Cenerentola, il Crocefisso deve assolutamente ritornare a Civita entro la mezzanotte del Venerdi, pena la sua perdita per sempre in quanto se lo terrebbero a Bagnoregio.

Piazza San Donato

Sempre in Piazza San Donato si svolgono i seguenti eventi:

- la Tonna (giostra in piazza San Donato con i somari montati a pelo) alla prima Domenica di Giugno

- la festa del Santo Patrono San Bonaventura che si festeggia il 15 luglio.

- la Tonna alla seconda Domenica di Settembre

via Madonna della Maestà

Usciamo da Piazza San Donato e prendiamo per via Madonna della Maestà un tempo chiamata via della Provvidenza.

via Madonna della Maesta

Questa è la strada più lunga di Civita di Bagnoregio ed arriva fino alla Porta Sud.

via Madonna della Maesta

Questa strada è piena di frammenti medioevali o addirittura romani

via Madonna della Maesta

Quasi ogni casa ha una scala per accedere al primo piano ... ed ad ogni porta si apre uno scorcio da immortalare.

via Madonna della Maesta

e poi ci sono i giardini ed i fiori ...

via Madonna della Maesta

Percorreremo via della Madonna della Maestà fino a giungere alla Porta Sud e poi torneremo indietro ripercorrendola al contrario.

via Madonna della Maesta

via Madonna della Maesta

via Madonna Maesta

Porta Sud

la Porta Sud è l'altra entrata a Civita di Bagnoregio.

Porta Sud

Appena fuori la porta si trova la Cappella della Madonna del Carcere

Porta Sud

Da qui, dal belvedere di Peppone e Maria, si ha una stupenda vista sulla valle dei calanchi.

Porta Sud

Via San Bonaventura

Tornati indiatro su via Madonna della Maestà, poco prima di entrare in Piazza San Donato si prende sulla sinistra via San Bonaventura.

A Civita non poteva mancare una strada dedicata al proprio figlio più illustre ... Fra San Bonaventura

Via San Bonaventura

Stiamo parlando di quel Giovanni di Fidanza che poi diventò il Cardinale San Bonaventura da Bagnoregio, noto per essere stato il primo grande biografo (anche se postumo) di San Francesco di Assisi..

Via San Bonaventura

Guardate quanto sono belli i due portoni di ingresso e, alcuni gradini più in alto, la porta del morto.

Via San Bonaventura

Questa strada ci conduce verso Piazza San Pietro

Piazza San Pietro

Piazza San Pietro (detta anche Colesanti) è la seconda piazza (per importanza) di Civita di Bagnoregio.

Piazza San Pietro

Piazza San Pietro

La piazza è piccola, ma veramente graziosissima.

Piazza San Pietro

Piazza San Pietro

Uscendo da Piazza San Pietro si prosegue verso Porta Santa Maria chiudendo il tour di Civita di Bagnoregio.

Civita di Bagnoregio


Crolli vari



l'Uomo in Nero con il cappello

Civita di Bagnoregio il paese che muore

La rupe di Civita di Bagnoregio da sempre si muove e si sgretola.

Durante la visita non potrete fare a meno di vedere, fra tanti i palazzi interi, le cicatrici di quello che rimane dei tanti crolli dovuti alle frane che erodono la rupe.

Tra i crolli si segnalano quelli del 1764 e del 1888 che inghiottì la chiesa di Santa Vittoria Vergine Romana Martire sotto Decio Imperatore.

O quello che inghiottì la casa sventrata.

Civita di bagnoregio

E quando non ci pensano le frane ci sono i terremoti che qui, da sempre, sono di casa.

Nel 1695 Civita di Bagnoregio su sconvolta da ben due terremoti quasi consecutivi che inghiottirono l'intera contrada Carcere.

Un altro devastante terremoto lo si ricorda nel 1794.

Civita di Bagnoregio il paese che muore

Ma forse il crollo più assurdo è stato quello del 1964.

I tedeschi in ritirata nel 1944/5 avevano distrutto il ponte che collegava Civita di Bagnoregio con il fondo valle.

La ricostruzione non fu breve e ci vollero quasi 20 anni per costruirne uno nuovo.

Civita di Bagnoregio

Peccato che nel 1964, poco prima della sua inagurazione, il nuovo pomte crollò miseramente.

Nota dell'Autore

Questo sito non ha alcuna pretesa di completezza, ma vuole solo documentare fotograficamente un attimo di magia.

Tutte le fotografie pubblicate (e sono tante) sono di proprietà della www.moveaboutitaly.com che non è legata in alcun modo ai luoghi di cui parliamo od all'eventuale organizzazione degli eventi che documentiamo.

Noi i borghi, o gli altri eventi di cui scriviamo, li visitiamo veramente.

Speriamo che la Sig.ra od il Sig. Google riescano a capire la differenza tra Noi e molti dei nostri competitors.

Move about Italy non si assume nessuna resposabilità per errori od omissioni sul materiale pubblicato così come indicato nella clausola di Copyright.

Prenota con Noi

Prenota la Tua visita a Civita di Bagnoregio con GetYourGuide

AugurandoTi una buona visita a Civita di Bagnoregio Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com.

Booking.com