moveaboutitaly




Logo

Lago Trasimeno

La storia

Sulle rive del lago Trasimeno, tra Tuoro ed il Borghetto il 24 giugno del 217 a.C., Annibale sconfisse il Console romano Caio Flaminio uccidendo oltre 16,000 romani.

Tuoro



Sia Goethe e sia (poi) Stendhal trovarono bellissimi i suoi dintorni ed i suoi tramonti ........

Tramonto sul lago


.... ma nel 1865 qualcuno (a Roma) pensò bene di prosciugarlo ed addirittura affidò la concessione per la bonifica.

Il lago ghiacchiato


Meno male che c'era Guido Pompilj altrimenti al posto del quarto lago d'Italia oggi ci sarebbero solo dei campi coltivati (come sul Fucino).

Castiglione del Lago

La geografia

Di origine tettonica il lago si estende per oltre 128 kmq con una circonferenza di quasi 45 km.

Lago Trasimeno


La sua profondità media è sui 2/3 metri e la massima non supera di molto i 6 metri.

Verso Perugia ad est e verso Chiusi a sud il lago è cinto da una serie di basse colline, mentre verso Cortona (html file) a nord e verso Castiglione del Lago ad ovest si apre la Val di Chiana (html file).

Sul lago Trasimeno si affacciano 5 comuni:

La geografia del lago è completata dalla presenza di tre isole:

  • isola Maggiore(abitata)

  • isola Minore (detta Isoletta - privata e disabitata)

  • Polvese (la più; grande del lago)


Isola Polvese


Le isole sono collegate tra loro e con i principali porticcioli presenti nel lago attraverso una serie di piccoli traghetti.

La natura

Con la Legge Regionale 9 del 03/03/95 la Regione Umbria ha costituito il Parco Naturale del Trasimeno.

L'obiettivo è sostanzialmente la salvaguardia di un ambiente lacustre ad oggi senza grossi ne insediamenti umani e ne industriali e senza particolari contaminazioni (le sue acque sono infatti balneabili).

Garzetta sul lago


All'interno del parco sono presenti altri due entità autonome:

  • Il Parco scientifico didattico di Isola Polvese sotto la cura della Provincia di Perugia

  • L'Oasi naturalistica "la Valle" a cura della LEGAMBIENTE.

San Feliciano


Gli estesi e tipici canneti e le acque aperte del lago costituiscono un ecosistema molto interessante per il ripopolamento faunistico di molte specie di uccelli tra cui le folaghe, gli aironi bianchi e rossi, gli svassi maggiori, le garzette ed i bellissimi falchi pescatori.

San Feliciano




Ti è piaciuta questa pagina?

Se SI votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto





Altri link da visitare


Move about Italy

Home page

Toscana

Umbria

Marche

Lazio

moveaboutitaly

Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01


Prodotto e realizzato da:

acpb

Copyright © 1998 - Illimitato

acpb / Move about Italy





e per restare in contatto con noi seguici su