moveaboutitaly




Logo

Parco Nazionale dei Monti Sibillini

24 Agosto 2016 ore 3.36 il primo terremoto con epicentro situato lungo la Valle del Tronto, tra i comuni di Accumoli (RI) e di Arquata del Tronto (AP).

Amatrice, Accumoli ed Arquata del Tronto hanno subito gravi danni ed i morti sono stati poco meno di 300.

26 Ottobre 2016 ore 19.10 il secondo terremoto con epicentro Castelsantangelo sul Nera

26 Ottobre 2016 ore 21.18 il terzo terremoto con epicentro sempre a Castelsantangelo sul Nera

30 Ottobre 2016 ore 7.40 il quarto terremoto con epicentro tra i paesi di Norcia, Preci e Castelsantangelo sul Nera.

A fronte di questo terremoto la distruzione è totale.

Arquata del tronto è letteralmente stata rasa al suolo ... tranne per la torre medioevale che, grazie alle sue grosse fondazioni a scarpa ... è rimasta su.

Norcia ha subito danni immensi con la Basilica di San Benedetto distrutta.

Castelluccio di Norcia, Castelsantangelo sul Nera e Preci sono totalmente distrutte.

Il Monte del Redentore è come tagliato da una profonda e lunga spaccatura che lo solca circa a metà.

Le foto che mostriamo sono quindi "storiche" e di un paese che oggi non c'è più.




Il monte Vettore è posto tra il confine tra Umbria e Marche, all'inteno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Monte Vettore Vista dal rifugio Zilioli

Il monte, con i suoi 2449 metri, richiama paesaggi più alpini che appenninici con alpeggi e grossi ghiaioni.

Dall'Umbria per raggiungere il monte occorre salire da Norcia verso le Forche Canapine, mentre dalle Marche si risale da Ascoli Piceno.

Molti sono i sentieri che, partendo da varie quote tra 1540 ed i 1600 metri conducono alla vetta del monte.

I sentieri sono di media difficoltà con tempi di percorrenza che variano tra le 2,5 ore alle 6 ore più il tempo di ritorno.

Qualunque sia il percorso scelto occorre prevedere di portarsi dietro acqua a sufficienza ed un abbigliamento adeguato, compresa una mantellina impermeabile.

La temperatura in vetta, anche d'estate, non supera i 20°C ed il vento è sempre molto forte.

Trovare, anche in Luglio, piccole zone di neve ghiacciata è molto comune.

Del resto il Gran Sasso d'Italia non è poi così lontano.

Vista dal rifugio Zilioli I laghi di Pilato

Nella piccola valle racchiusa dal monte Vettore a circa quota 2000 metri ci sono i laghetti detti di Pilato.

Quando arrivate in Piano Grande, appena sotto a Castelluccio di Norcia, prestate attenzione a questa semplice rappresentazione dell'Italia sulla collina con sotto la piccola edicola.

Italia

La piana sotto Castelluccio di Norcia si divide in tre grandi aree:

  1. Piano Grande

  2. Piano Piccolo

  3. Piano Perduto

Piana Grande e Piano Piccolo

La piana, sita a circa quota 1300 metri, è di origine tettonica ed è interessata da molti fenomeni carsici specie nella zona che si trova alle pendici del monte Ventosola dove si può vedere un inghiottitoio carsico.

Castelluccio di Norcia

La primavera arriva tardi nella piana, ma nel periodo dal 25 Aprile al 1 Maggio normalmente la valle si risveglia per sfociare a Giugno nella grande festa che coinvolge un po' tutta la piana: la cosidetta infiorata.

Il colore predominante è il giallo dei fiori di campo!

Un unico avvertimento: in estate le mosche presenti sulla piana sono veramente fastidiose .... ma basta salire di pochi metri per non vederle più.

Storia di una ascensione al Vettore


Monte Vettore - febbraio 97 ascensione verso il rifugio del Club Alpino Italiano in inverno.

Temperatura esterna circa -3°C con forte vento.

 Club Alpino Italiano Verso il rifugio del Club Alpino Italiano

Da quota 1500 metri, appena dopo il rifugio, l'altezza della neve supera i 50 cm rendendo impossibile il proseguimento verso la forca Viola.

 Club Alpino Italiano

Come nella pubblicità di una nota marca di cioccolata, al rifugio c'erano altre due persone che avevano avuto la mia stessa idea.

Nota bene. Ovviamente le porte del rifugio erano chiuse!



Ti è piaciuta questa pagina?

Se SI votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto




Altri link da visitare




Move about Italy

Home page

Toscana

Umbria

Marche

Lazio

moveaboutitaly

Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01


Prodotto e realizzato da:

acpb

Copyright © 1998 - Illimitato

acpb / Move about Italy





e per restare in contatto con noi seguici su