moveaboutitaly
| Home | Bolgheri | Capalbio | Cortona | Chiusi | Montalcino | Montepulciano | Pienza | Pitigliano | San Gimignano | Volterra |
| Argentario | Parco della Maremma | Parco dell'Amiata | Farma Merse | Valdichiana | Crete e Valdorcia | Tra storia e Fede | Vini toscani |
| Home Parco maremma | I percorsi nel Parco | La rive destra dell'Ombrone | Le paludi della Torre Trappola |


Il Parco Regionale della Maremma

Della Maremma tutta briganti, caccia e malaria poco è rimasto.

Ci sono comunque ancora delle fitte selve verso Scansano e verso Montieri ed i cinghiali, simbolo di questo parco e più in generale di tutta quest'area, sono tutt'altro che estinti.

Addirittura da qualche anno si torna anche a rivedere il lupo....

Il parco naturale della Maremma sorge dal 1975 su quella che un tempo fu la tenuta di Alberese, dalla quale si accede, e si estende, su una superficie di circa 98 kmq, dalle vecchie paludi della Trappola (html file), che sono site poco a sud dell'attuale Principina a Mare, fino a Talamone.

Ad est il parco è delimitato dai monti dell'Uccellina e dalla SS1-Aurelia.

Parco della Maremma - Lo Scoglietto Torre d'avvistamento di Castel Marino


All'interno del parco, in localit&agrav;e Bocca d'Ombrone, sfocia l'omonimo fiume che materialmente divide in due il parco.

Il parco è visitabile tutto l'anno (biglietteria ad Alberese) e sono accessibili (con qualche limitazione tra estate ed inverno) 9 percorsi (html file) guidati di cui 7 da Alberese e 2 da Talamone.

Parco della Maremma - Lo Scoglietto


Quest'angolo di Maremma è stato usato fin dal primo medioevo come baluardo contro le scorribande saracene, innalzandovi, a cura degli Aldobrandeschi prima e dei Cavalieri di Malta e di Cosimo dei Medici poi, diverse torri di avvistamento (html file).

Torre d'avvistamento di Castel Marino Torre d'avvistamento di Collelungo

Nel parco sono presenti i resti dell'abbazia benedettina di San Rabano (visitabile) costruita circa nel 1100.

Oggi il parco svolge la sua funzione di Oasi naturalistica sia per la fauna selvatica (segnaliamo aironi, cormorani, daini e cinghiali!) e sia per quella domestica (i bovini ed i cavalli maremmani).

Parco della Maremma Parco della Maremma Parco della Maremma
Daino I cavalli dei Butteri I cavalli dei Butteri


Al proposito vedere i daini è realativamente facile (esiste un apposito percorso), mentre per i cinghiali le cose si complicano.

Per gli uccelli occorre solo stare con il naso al cielo.



Noi consigliamo di vedere la folcloristica Merca del bestiame che si svolge annualmente a metà agosto presso l'Alberese e durante la quale i Butteri maremmani procedono alla marcatura del bestiame ed alla doma di cavalli "selvaggi".

Una curiosità.

La spiaggia che da Alberese porta fino a Cala di Forno è stata per anni un paradiso per molti nudisti italiani ed esteri.



Ti è piaciuta questa pagina?

Se SI votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto



Altri link da visitare


Move about Italy

Home page

Toscana

Umbria

Marche

Lazio

moveaboutitaly

Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01


Prodotto e realizzato da:

acpb

Copyright © 1998 - Illimitato

acpb / Move about Italy





e per restare in contatto con noi seguici su