moveaboutitaly
| Home | Bolgheri | Capalbio | Cortona | Chiusi | Montalcino | Montepulciano | Pienza | Pitigliano | San Gimignano | Volterra |
| Argentario | Parco della Maremma | Parco dell'Amiata | Farma Merse | Valdichiana | Crete e Valdorcia | Tra storia e Fede | Vini toscani |
| Home vini toscani | Brunello di Montalcino | Chianti Gallonero | Nobile di Montepulciano |


Vini di Toscana Doc e Docg

Vino Nobile di Montepulciano

La strada del Vino Nobile

Il Consorzio

Allo scopo di tutelare e promuovere l'immagine del Vino Nobile di Montepulciano in Italia e nel mondo nel Novembre del 1965 è nato il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano.

L'opera di promozione del Vino Nobile di Montepulciano è realizzata con la partecipazione del Consorzio alle manifestazioni più qualificate a livello nazionale ed internazionale.

La qualità è garantita dal Consorzio, mettendo a disposizione dei soci due commissioni di enologi con il compito di seguire le varie fasi della vinificazione e l'invecchiamento del vino direttamente nelle cantine.

Infine una specifica commissione di degustazione controlla i vini e solo quelli che superano l'esame vengono presentati alla commissione nominata dal Ministero dell'Agricoltura.

Anche la diffusione dei vitigni classici nel territorio è controllata dal Consorzio.

Annata 1993

D.O.C.G.



La "Denominazione di Origine Controllata e Garantita" fa del Vino Nobile uno fra i migliori dei vini d'Italia.

Il massimo riconoscimento fu ottenuto nel Luglio del 1980, mentre sin dal luglio del 1966 era stata riconosciuta la D.O.C. ed erano state fissate le norme di produzione:

  • la produzione è limitata ad un massimo di 80 quintali ad ettaro,

  • la resa effettiva è limitata ad un massimo del 70% dopo un periodo di invecchiamento, in botti di legno, di due anni,

  • la vitificazione e l'invecchiamento devono avvenire obbligatoriamente nel comune di origine,

  • ogni partita di vino deve essere sottoposta al giudizio di una commissione censoria ministeriale.



Solo dopo tutto questo, se la partita di vino sarà ritenuta idonea, potrà fregiarsi della denominazione "Vino Nobile di Montepulciano D.O.C.G.".

Caratteristiche organolettiche

  • Colore: Granato più o meno intenso.

  • Profumo: Delicato ed intenso con sentore di mammola.

  • Sapore: Asciutto e sapido, pieno, leggermente tannico, con gradevole retrogusto amarognolo.

  • Sensazione finale: Vino di razza, aroma ben espresso di lunga persistenza.

Abbinamenti

Può essere abbinato con piatti sia di prima che di seconda portata, a base di pollame, carni bianche e rosse, selvaggina e cacciagione.



Ti è piaciuta questa pagina?

Se SI votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto



Altri link da visitare


Move about Italy

Home page

Toscana

Umbria

Marche

Lazio

moveaboutitaly

Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01


Prodotto e realizzato da:

acpb

Copyright © 1998 - Illimitato

acpb / Move about Italy





e per restare in contatto con noi seguici su