| Gubbio la città di pietra | Todi | Il Lago Trasimeno |

Il Parco dei Monti Sibillini e la Piana di Castelluccio di Norcia come non l'avete mai visti

Pian Grande - Castelluccio di Norcia - Parco dei Monti Sibillini

Monte Vettore

Per salire al Monte Vettore ed alla Cima del Redentore sono sostanzialmente possibili tre vie:

Massiccio del Monte Vettore visto da Forca di Presta

Massiccio del Monte Vettore visto da Forva di Presta

Cima del Redentore, Cima del Lago, Punta del Prato Fiorito, la sella delle Ciaule e Monte Vettore

Rifugio Tito Zilioli nella sella delle Ciaule e Monte Vettore visto da Forva di Presta

Rifugio Tito Zilioli nella sella delle Ciaule e Monte Vettore visto da Forca di Presta

Chi scrive è arrivato "solo" al rifugio degli alpini Tito Ziglioli (quota 2'250 mt) salendo per la prima via, dura (la salita richiede dalle 2 alle 3 ore), ma non difficile.

Sono circa 600 mt divisi su diverse "pettate" di cui la prima e l'ultima sono forse le più difficili.

Forca di Presta


Abbiamo provato anche la seconda via che però è ben più lunga (4 - 5 ore) e ci siamo fermati a metà strada.

Monte Vettore

Monte Vettore visto dal Rifugio Tito Zilioli

Quale sia la via che scegliete ricordateVi che il massiccio del Monte Vettore non è una montagna da prendere alla leggera o (peggio) sotto valutare.

Andate con abbigliamento adeguato e siate preparati agli improvvisi e repentini cambiamenti del tempo ... l'ultima volta siamo ridiscesi dal rifugio Tito Zilioli sotto una violenta grandinata.

Stella alpina

Stella alpina

A dimenticavo ... portatevi tutta l'acqua che Vi serve.

In quota ci sono delle fonti, ma raggiungerle non sempre è facile.

Fonte

Grosso gregge di pecore a quota 2'200 sulle pendice del Monte Vettore.
In alto l'unica fonte disponibile in zona





Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01

Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su