moveaboutitaly
| Home | San Leo | Sassocorvaro | Urbania | Urbino | Gradara |
| Il Montefeltro | La via Flaminia | I Monti Sibillini | Il lago di Fiastra |
| Urbino | Il Palazzo Ducale di Urbino | Urbania | da Casteldurante a Urbania | Urbania la Chiesa dei Morti |

Urbania la Bella ... ex Casteldurante

da Casteldurante ad Urbania



Sita lungo un'ansa del fiume Metauro, circa nel mezzo di quell'area geografica denominata Montefeltro, c'è Urbania detta la Bella, già nota nel Rinascimento con il nome di Casteldurante che tenne fino al 1636 quando, in onore a Papa Urbano VIII, ne (quasi) acquisi il nome.

Ma ancora prima Casteldurante in zona c'era un abitato tardo romano di nome Castel delle Ripe.

Castel della Ripe era un libero comune sotto la parte guelfa si trovò presto a scontrarsi con la vicina Urbino ... che era di parte ghibellina.

Urbino nel 1277 sconfisse e distrusse Castel delle Ripe i cui abitanti si trasferino nella vicina abbazia benedettina di San Cristoforo.

Intorno all'abbazia si formò un nuovo abitato, ma la sua costruzione non venne lasciata al caso.

Fu Papa Martino IV ad incaricare il suo governatore della Romagna, Guillaume Durand, di costruire la nuova città.

Guillaume Durand (William Durand nato a Puimisson 1230 morto Roma 01/11/1296), anche conosciuto con il nome di Durandus, Duranti o Durantis) era un nobile di origine francese che aveva studiato a Bologna ed insegnato legge canonica a a Modena.

Chiamato da Papa Clemente IV a Roma come cappellano ed auditore la sua abilità politica fece si che riuscì a diventare prima Vicario di Martino IV e dal 1281 governatore della Romagna e della Marca di Ancona e primo Vescovo di Mende.

Durand affidò l'incarico di costruire la nuova città ad architetti bolognesi, che riprodussero in piccolo quella che era l'architettura e la principale caratteristica di Bologna ... i portici.

E la nuova città prese, con una piccola storpiatura, il nome di questo prelato Castel Durand ... Casteldurante.

Saltiamo buona parte del medioevo per arrivare a quando Guidantonio da Montefeltro, signore di Urbino, nel 1427 (peraltro chiamato dagli stessi abitanti di Casteldurante) sconfisse i due fratelli Brancaleoni e conquistò Casteldurante.

Da questo punto in poi Casteldurante seguì il destino dei Duchi di Urbino, i Montefeltro prima ed i Della Rovere poi. Francesco Maria II Della Rovere, ultimo dei Della Rovere, morì al Barco di Casteldurante nel 1631.

Con Lui la dinastia dei Della Rovere di Urbino si estingueva, il Ducato di Urbino cessava di esistere ed Urbino tornava sotto il controllo diretto dello Stato Pontificio.

Il 18 febbraio 1635 Papa Urbano VIII elevò Casteldurante al rango di città e di diocesi e, modestamente, ne cambiò il nome in Urbania.

Una curiosità

Oggi al posto di questa abbazia di San Cristoforo del Ponte si trova il Duomo di Urbania.




Ti è piaciuta questa pagina?

Se SI votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto




Altri link da visitare

Move about Italy

Home page

Toscana

Umbria

Marche

Lazio

moveaboutitaly

Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01


Prodotto e realizzato da:

acpb

Copyright © 1998 - Illimitato

acpb / Move about Italy





e per restare in contatto con noi seguici su