La Rocca dei Papi

La Rocca dei Papi di Montefiascone, pur nella sua attuale decadenza, è ricca di storia e per oltre cento anni ha rapprresenatto uno degli edifici più importanti in Italia essendo praticamente usata come capitale dello Stato della Chiesa.

Rocca dei Papi di Montefiascone

Le basi della Rocca sono addirittura etrusche, ma solo dopo l'anno mille i Signori dell'epoca iniziarono ad edificare la Rocca.

Rocca dei Papi di Montefiascone Rocca dei Papi di Montefiascone

Nel 1074 vi ha soggiornato la Contessa Matilde di Canossa, nel 1111 l'imperatore Enrico V, nel 1185 l'imperatore Francesco Barbarossa e nel 1210 l'imperatore Ottone IV.

Poi arrivarono i Papi: in primis Innocenzo III e poi Martino IV che soggiornò praticamente sempre nella Rocca.

Durante il periodo della cattività Avignonese (1309 - 1367) la Rocca perse inizialmente importanza per poi essere per quasi quindici anni utilizzata come base dal Cardinale spagnolo Egidio Albornoz.

Il Cardinale Albornoz (che praticamente era il responsabile delle difese papali) rese la fortezza (ancora non c'erano le armi da fuoco) praticamente inespugnabile.

Nel 1362 diventò Papa Urbano V che il 30 aprile 1367 riportò la sede da Avignone a Roma.

Questo fu il periodo di massimo splendore sia per la Rocca e sia per Montefiascone.

Rocca dei Papi di Montefiascone Rocca dei Papi di Montefiascone

Poi la sede del Papa si spostò a Viterbo e da qui a Roma tanto che già nel 1463 la Rocca dei Papi era quasi inutilizzata.

Papa Pio II il Piccolomi di Pienza scrive della Rocca:"... il palazzo fu si costruito come una fortezza, con saloni, sale da pranzo, stanze da letto convenienti alla dignità di un Papa, ma ora è in parte cadente, sia per vecchiaia e sia per incuria ...".

Verso la fine del XV secolo, su commissione di Cesare Borgia, Antonio da Sangallo il Vecchio riadattò l'edificio contro le nuove armi da fuoco.

Rocca dei Papi di Montefiascone Rocca dei Papi di Montefiascone

Il completamento della ristrutturazione avvenne nel 1516 per opera di Antonio da Sangallo il Giovane sotto Papa Leone X dei Medici.

Poi solo una rapida decadenza e dal 1590 la rocca fu considerata inagibile e quindi non più utilizzata.

Rocca dei Papi di Montefiascone Rocca dei Papi di Montefiascone

Papi ed imperatori non vennero più a soggiornare a Montefiascone e sulla Rocca dei Papi calò l'oblio della storia.

Rocca dei Papi di Montefiascone

La visita alla Rocca dei Papi è fortemente consigliata.


Ti è piaciuta questa pagina?

Se SI votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto


Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01



Prodotto e realizzato da: acpb / Lago Bolsena



Copyright © All rights reserved





e per restare in contatto con noi seguici su





























Il Lago di Bolsena