moveaboutitaly

Fontanellato

"CORTE DI PIANURA" nella bassa parmense



Fontanellato è un raro e magnifico esempio, perfettamente conservato, di borgo medievale nella pianura padana.

Il paese, di oltre seimila abitanti, dista venti chilometri dalla petit capitale Parma, mentre a dieci chilometri si trova la via Francigena.

Sito tra i torrenti Taro e Stirone, Fontanellato è Città d'Arte e Bandiera Arancione del Touring Club Italiano ed è inserito nel Circuito Cittaslow ed è sede, nella prestigiosa Rocca Sanvitale, dell'Associazione dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza.

La presenza dell'uomo a Fontanellato ha origini antichissime, infatti sono state trovate palificazioni terramaricole e suppellettili riconducibili a interi villaggi dell'età del bronzo.

Recentemente, a Cannetolo (frazione di Fontanellato) è riemersa una importante villa imperiale romana ben conservata a livello di pianta e suppellettili: sono attualmente in corso gli scavi archeologici nella parte residenziale della Domus, dopo gli scavi nella zona rurale.

Rocca Sanvitale


Perso nelle nebbie del tardo medioevo è solo con il secolo XI che inizia la storia del paese, avvolto dalla suggestiva atmosfera delle terre bagnate dal fiume Po e caratterizzato da un patrimonio storico artistico d'immenso valore:

- la maestosa Rocca Sanvitale, innanzitutto, circondata ancora oggi dall'ampio fossato d'acqua; la "Sala di Diana e Atteone" affrescata dal Parmigianino racchiusa, come una sorta di gioiello, nel cuore del Castello;

- la chiesa di Santa Croce, in stile tardo-gotico;

- l'Oratorio dell'Assunta, d'aspetto settecentesco, con una splendida sagrestia lignea, capolavoro del barocco parmense;
- il Santuario della Beata Vergine del Rosario, sito sempre in centro storico, dove i Padri Domenicani accolgono pellegrini e fedeli da tutta Italia ed Europa;

Le strette vie del centro storico di Fontanellato, d'impianto medievale, ospitano minute botteghe sotto bassi portici: qui si respira il fascino di un borgo antico scampato all'usura tempo.

Rocca Sanvitale

La rocca Sanvitale

Da una iniziale torre fortificata ha origine l'attuale Rocca di proprietà della famiglia Sanvitale sin dal XIV secolo con relativa nascita di un piccolo feudo grazie alla elevazione a dignità comitale dei fratelli Giberto e Gianmartino da parte del Duca Gianmaria Visconti nel 1404.

L'amministrazione del feudo fu sempre lungimirante e improntata all'innovazione.

Il toponimo di Fontanellato richiama "Fontana Lata", cioè fontana larga, estesa.

Il paese è urbanisticamente conservato nella sua struttura chiusa, un tempo, da un ampio fossato esterno.

Rocca Sanvitale

ma come si arriva a Fontanellato?

Dall'Autostrada del Sole - A1:
- provenienti da Bologna uscita Parma Ovest in località Pontetaro, km. 9
- provenienti da Milano uscita Fidenza, per via Emilia - Sanguinaro - Fontanellato, km. 9

Dall'Autostrada della Cisa A 15:
- uscita Parma Ovest in località Pontetaro km. 9

Da Parma città:
- SS n 9 Via Emilia
- SP n 588 per Fontanellato

Da Mantova:
- SS n 420 per Sabbioneta, SS 343 per Colorno, poi seguire l'indicazioni San Secondo - Fontanellato

Da Cremona:
- SP n 87 per Sospiro, SP 85 per San Daniele Po, poi seguire l'indicazione S. Secondo - Fontanellato

Per arrivare in treno: Fidenza o Parma sono le stazioni più vicine.
Consigliamo il taxi per arrivare a Fontanellato altrimenti utilizzare l'autobus di linea anche se un po' scomodo.

Per arrivare in aereo: gli aeroporti più vicini sono Parma : Aeroporto 'Giuseppe Verdi' a 30 km circa.

Area di sosta attrezzata per camper

E' disponibile un'area di sosta appositamente attrezzata per camper in via Caduti di Cefalonia, a 500 metri dal centro storico.



Ti è piaciuta questa pagina?

Se SI votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto




Altri link da visitare

Move about Italy

Home page

Toscana

Umbria

Marche

Lazio

moveaboutitaly

Tu sei il nostro



visitatore dal 30/09/01


Prodotto e realizzato da:

acpb

Copyright © 1998 - Illimitato

acpb / Move about Italy





e per restare in contatto con noi seguici su